News
Europei Giovanili Boulder: titolo a Schenk; Colombo primo nella Coppa Europa Youth A

 

Bruxelles (BEL), 3 settembre 2018 - Arriva ancora una grande soddisfazione dal Campionato Europeo Giovanile: la specialità Boulder, andata in scena a Bruxelles (BEL), ha visto infatti il bolzanino Filip Schenk laurearsi Campione europeo vincendo l’oro nella categoria Juniors (Under 20), al termine di una competizione che ha regalato ottimi piazzamento anche per gli altri Azzurrini in gara e punti decisivi per il ranking generale, dove Davide Marco Colombo e Matteo Baschieri conquistano il primo e secondo posto nella Youth A (Under 18) e Matteo Manzoni la terza piazza sempre nella Juniors.
Schenk, classe 2000 e tesserato AVS Brixen, aggiunge così il titolo continentale ad un palmares che conta già ben 2 Mondiali giovanili (2015 e 2017) e diverse vittorie in Coppa Europa giovanile, tra cui due consecutive proprio in questa stagione, con la speranza di poterlo arricchire ulteriormente alle prossime Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires. Dietro di lui, l’argento va al bulgaro Petar Ivanov ed il bronzo al transalpino Leo Avezou, mentre il bergamasco Matteo Manzoni chiude la Finale al sesto posto e riesce così a salire sul podio del ranking generale. Francia che trionfa nella Youth A (Under 18) con Sam Avezou, oro, e Nathan Martin, argento, con il russo Semen Ovchinnikov a chiudere il podio; il brianzolo Davide Marco Colombo si prende un quarto posto che vale il primato nella classifica complessiva, dove supera il compagno di squadra Matteo Baschieri, reggiano. Youth B (Under 16), invece, che va al lettone Gruzītis Edvards, seguito dall’austriaco Thomas Podolan e dal francese Paul Jenft.
Tra le donne è la slovena Mia Krampl ad aggiudicarsi la Juniors, superando in ordine la russa Viktoriia Meshkova e la compagna di squadra Vita Lukan. Ottimo quinto posto per la cuneese Giorgia Tesio. Ancora Slovenia nella Youth A con il primo posto di Lucka Rakovec, che ha la meglio sulla francese Valentine Mangin e sull’austriaca Sandra Lettner, mentre la nostra Camilla Moroni è la prima delle escluse dalla Finale. La francese Naile Meignan, infine, è la vincitrice della Youth B con l’austriaca Julia Lotz in seconda posizione e la slovena Betka Debevec in terza, mentre la mantovana Adelaide D’Addario chiude in quinta posizione.
L’Italia, grazie ai risultati del gruppo guidato dal DS Franco Gianelli, si piazza così al quarto posto nel ranking per Nazioni, che vede la Francia sul gradino più alto del podio seguita da Slovenia e Austria. Un Campionato Europeo Giovanile che dunque ha visto gli Azzurrini protagonisti fino alla fine: prima della tappa Boulder, erano infatti arrivati dalla Speed due Ori nella categoria Youth B con Anna Calanca e Andrea Zappini ed un bronzo con Gian Luca Zodda nella Juniors, mentre la Lead aveva regalato un argento con Laura Rogora nella Youth A ed un bronzo con David Oberprantacher nella Juniors.

03 settembre 2018


Condividi





Calendario Formazione
Tracciatori
Nessun Corso in programma
Giudici
31-12-2018
Istruttori/Allenatori
Nessun Corso in programma
Aggiornamenti
Nessun Aggiornamento in programma
Fonte: La Repubblica
03 SETTEMBRE 2018
Foto Gallery